La Stirpe della Sirena: la riedizione dell’opera di Satoshi Kon

La Stirpe della Sirena, volume unico pubblicato lo scorso mese da Edizioni Star Comics nella collana Umami, è la riedizione – in una lussuosa veste grafica con copertina dotata di alette – di una delle prime opere di Satoshi Kon, ulteriormente impreziosita dalla presenza di una storia inedita dell’autore.

La Stirpe della Sirena

L’artista è famoso soprattutto per il suo contributo, come regista, all’animazione giapponese di qualità: suoi sono infatti Millennium Actress, Tokyo Godfather, Paprika e Paranoia Agents.

Protagonista della storia de La Stirpe della Sirena è Yosuke, un ragazzo che ha ricevuto in eredità un patto: da diverse generazioni, infatti, la sua famiglia – si tratta dei sacerdoti shintoisti che da tempo si occupano del santuario del paese – custodisce l’uovo degli Umibito, con la promessa che, passati sessant’anni, sarà restituito.

La leggenda che si narra nel paesino di Tsunate – dove la storia è ambientata – racconta di queste leggendarie creature marine, gli Umibito appunto, che avrebbero stretto un accordo con gli esseri umani. In cambio delle cure prestate al misterioso uovo, i sirenidi si sarebbero impegnati a rendere il mare ricco e pescoso, e il paese prospero.

A Tsunate è ora in atto una “battaglia” tra diverse fazioni: da un lato gli isolani che vogliono preservare le tradizioni e la natura del loro territorio, dall’altra coloro che anelano al progresso, capeggiati proprio dal padre di Yosuke.

Il ragazzo, cresciuto con i racconti del nonno, ha finito con il considerare ciò che si narra sugli Umibito soltanto come sciocche favolette per bambini.

In più è preso dagli esami d’ammissione all’università, che lo porterebbero finalmente lontano dalla noiosa routine del paesino.

Eppure l’amore per la propria terra, insieme al confronto con la più matura e affascinante Natsumi, lo aiuteranno a crescere come individuo, e a decidere finalmente da che parte stare.

Satoshi Kon, in questo suo La Stirpe della Sirena, mette in scena l’eterno conflitto tra progresso e conservazione della natura, fornendo valide motivazioni per l’una e per l’altra fazione.

La morale è che forse la verità sta nel mezzo, ma non bisogna mai dimenticare il potere delle forze naturali, indomabili e meravigliose, e al contempo capaci di tremenda vendetta nei riguardi di coloro che abbandonano la “retta via”.

Con la tipica sensibilità giapponese, sospesa tra razionalità e antiche credenze, l’autore ci trasporta in un misterioso mondo acquatico, dove ogni cosa è molto più di ciò che sembra.

La Stirpe della Sirena rientra certamente tra i fumetti che mi sento di consigliare per quest’estate perciò, se non l’avete ancora fatto, recuperate senz’altro quest’opera ricca di fascino, firmata da un grandissimo maestro.

Titolo: La Stirpe della Sirena
Autore: Satoshi Kon
Editore: Edizioni Star Comics
256 pp., b/n – 15,00 €

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Notice: Undefined variable: font_family in /home/mhd-01/www.armadillofurioso.it/htdocs/wp-content/plugins/gdpr-cookie-compliance/moove-modules.php on line 282