Archivio Mensile: giugno 2016

0

Mentre aspettavo, la zona grigia di Omar Abusaada

Mentre aspettavo, ultima opera del regista siriano Omar Abusaada, è andato in scena al Teatro Bellini di Napoli il 26 e il 27 giugno 2016 in occasione del Napoli Teatro Festival 2016. Scritto a quattro mani con Mohammad Al Attar, la pièce è un racconto intimo e non privo di...

0

Federico Buffa racconta le Olimpiadi del 36 a teatro

  Federico Buffa ha presentato al Napoli Teatro Festival il suo personale racconto sulle Olimpiadi del 1936. Il commentatore televisivo è accompagnato in scena dai musicisti Alessandro Nidi, Nadio Marenco e dalla cantante Cecilia Gragnani: la sua voce narrante scivola sulle armonie di musiche di altri tempi che riscaldano la sala...

0

Cagnasse tutto: i Foja al San Carlo

I Foja al San Carlo saranno ricordati a lungo perché sono riusciti in varie imprese degne di nota. In primis hanno portato al Teatro San Carlo, nel tempio della musica lirica, nel teatro d’opera più antico d’Italia, persone che mai ci sarebbero entrate. È stato lo stesso Dragone, salito sul...

Sineglossa 0

Sineglossa: le dinamiche produttive arenano il teatro

Sineglossa per poetica è distante della pop art, dal cinismo, dal nichilismo e dal divertissement. Compagnia Sineglossa è il progetto di Silvio Marino (musicista), Simona Sala (performer) e Federico Bomba (regista) che indaga il rapporto tra i linguaggi del contemporaneo e i contesti sociali in cui i lavori vengono prodotti....

0

Crimine e favelas: l’inchiesta di Luigi Spera su Rio de Janeiro

Il Brasile che racconta Luigi Spera non ha niente a che vedere con la bossa nova, il Carnevale o la Saudade. La Rio de Janeiro narrata non è quella descritta dai circuiti turistici con immagini mozzafiato, spiagge lunghissime e sabbiose e il Cristo Redentor. Spera in Crimine e Favelas (Eiffel Edizioni,...

0

Il pinocchio artigianale di Joel Pommerat

Il Pinocchio di Joel Pommerat approda al Napoli Teatro Festival e resta in scena al Teatro Mercadante fino al 26 giugno. La compagnia Louis-Brouillard, fondata da lui nel 1990, sei anni fa ha reinventato la favola di Collodi per affrontare l’adolescenza, il rapporto genitore-figlio e il tema della povertà. Sono anche domande...

Money! 0

Money! Attacco all’opacità del sistema economico

Money!, spettacolo della compagnia belga Zoo Théâtre per la regia di Françoise Bloch , si presenta al pubblico con una promessa importante: Tutto quello che non sapete sul denaro perché nessuno ve lo dirà mai e d’altronde è meglio non saperlo, perché se lo sapeste, sarebbe peggio. Il tono sembra quasi minaccioso, sicuramente...

0

ST/LL, il quotidiano e la percezione del tempo che passa

ST/LL di Shiro Takatani è un lavoro che indaga le diverse declinazioni del termine inglese “still”, cioè “silenzioso”, “ancora”, “immobile”, e costruisce una struttura a specchio, geometrica, dove le persone e gli oggetti del quotidiano esistono e non esistono. Il flusso visivo di immagini e luci si intreccia superbamente con...

0

Instabili Vaganti: produrre, consumare, buttare via

Se volessimo cominciare un’analisi della situazione di crisi culturale del teatro italiano, da quali segnali dovremmo partire? Secondo te/voi, la crisi del teatro potrebbe essere la diretta conseguenza di una crisi generazionale, d’identità e di opportunità? Quali sono i tempi e modi del suo sviluppo? Credo che un’analisi della situazione...


Notice: Undefined variable: font_family in /home/mhd-01/www.armadillofurioso.it/htdocs/wp-content/plugins/gdpr-cookie-compliance/moove-modules.php on line 282