Categoria: Arte e letteratura

0

Gli incendiari, amore e fanatismo religioso secondo R. O. Kwon

Gli incendiari (Einaudi, 2020) è il primo romanzo di Reese Okyong Kwon, giovane autrice nata in Corea del Sud e trasferitasi, all’età di tre anni, con i suoi genitori negli Stati Uniti. La sua famiglia è molto religiosa e, quando Reese annuncia a tutti di non esserlo, lascia tutti basiti....

0

Arthur Rimbaud in una nuova traduzione curata da Ornella Tajani

Ornella Tajani insegna Lingua e traduzione francese all’Università per Stranieri di Siena e ha tradotto, per Marsilio, l’edizione delle Opere di Rimbaud curata da Olivier Bivort. Il volume presenta il testo francese a fronte e contiene versi, prose e una selezione accurata di lettere e testi da poco ritrovati in...

0

Kafka. Per una letteratura minore, il saggio di Deleuze e Guattari

Esce nuovamente in libreria, per i tipi di Quodlibet, il saggio di Gilles Deleuze e Felix Guattari su Kafka. Il titolo è Kafka. Per una letteratura minore ed è una sorta di manifesto, pubblicato nel 1975, in cui i due autori provano a tratteggiare un percorso sulla “letteratura minore”. Il...

0

Nicolò Targhetta ci parla di “Non è successo niente”

Nicolò Targhetta è l’autore di Non è successo niente, libro recentemente pubblicato dall’editore BeccoGiallo che raccoglie le storie del brillante scrittore. La fama di Nicolò nasce sul web, grazie ad un blog su Facebook – intitolato, appunto, Non è successo niente – dove l’autore, per un anno intero, ha pubblicato...

0

Sai che lo vuoi

You Know You Want This. Sai che lo vuoi. È questo il titolo originale del primo libro di Kristen Roupenian. Un nome che un anno fa non avrebbe suggerito nulla, e che oggi è invece sinonimo di uno dei più sorprendenti fenomeni letterari contemporanei. In Italia la raccolta di racconti,...

0

Le tre vie, ovvero le soluzioni sovrumane in terra indiana di Zolla

Fa un certo effetto leggere, oggi, Elémire Zolla e il suo Le tre vie, edito da Marsilio, per la cura di Grazia Marchianò, che gli è stato accanto sino alla fine dei suoi giorni. Fa effetto, dicevo, perché, come ben suggerisce Calasso in un’intervista, siamo diventati turisti nel nostro mondo...


Notice: Undefined variable: font_family in /home/mhd-01/www.armadillofurioso.it/htdocs/wp-content/plugins/gdpr-cookie-compliance/moove-modules.php on line 282