Categoria: Cinema

0

Sliding doors, la recensione del film che rese famosa Gwyneth Paltrow

Cosa si può nascondere dietro due porte scorrevoli? Forse una nuova vita che si apre su di un mondo inaspettato dove le due porte non rappresentano altro, metaforicamente, che le continue scelte e casualità di cui sono piene le nostre giornate. Quante volte ci siamo trovati a pensare a cosa...

0

Lost in translation, cosa significa il capolavoro di Sofia Coppola

Lo spaesamento del vissuto è una delle più affascinanti opzioni dell’arte cinematografica. Densità dell’immagine che coincide con la dispersione dei punti di riferimento. Una lenta immersione in un mondo che non conosciamo. Là occorre riprendersi dall’angoscia del nulla. Tokyo già “ga”, vale a dire immagine wendersiana che si colora di...

0

La mala educación, la recensione del film di Pedro Almodóvar

Se non di marionette come per Bergman, quello di Almodóvar è un mondo di maschere, nel quale trova ragion d’essere anche la trama che segue. Madrid, 1980: Enrique, giovane regista di successo in cerca di nuova ispirazione, ritrova dopo anni il caro amico d’infanzia Ignacio, divenuto aspirante attore col nome...

0

Magnolia, la recensione e il significato del film di P.T. Anderson

Leggiamo nell’introduzione al secondo volume Einaudi della Storia del cinema: “La storia del cinema americano è una storia grande, smisurata, non comparabile con nessun’altra per le dimensioni economico-produttive, la continuità dei risultati e gli effetti prodotti sull’immaginazione dell’uomo del Ventesimo Secolo”. E’ un modo fra i tanti per avvicinarsi a...

0

Ma che colpa abbiamo noi di Carlo Verdone

Nelle ultime stagioni, la psicanalisi ha sedotto il cinema italiano (comico e non) in proporzioni considerevoli e forse non ancora adeguatamente riconosciute: Nuti (Caruso Paskoski e Caruso Zero In Condotta), Troisi (Le Vie Del Signore Sono Finite), il lungo sodalizio tra Bellocchio e lo psicanalista Fagioli (Diavolo In Corpo, La...

0

La stanza del figlio: recensione del film di Nanni Moretti

Durante una seduta con una paziente ossessionata dalle date, lo psicologo Giovanni ha una tentazione: alzarsi, accompagnare la donna fuori dallo studio, mostrarle tutta la sua collezione di scarpe sportive e invitarla a fare una corsa con lui. È questo, psicanaliticamente, un classico “affiorare del rimosso”: una scena che torna...

0

Aprile: la recensione del film di Nanni Moretti

Nanni Moretti ha proiettato il suo nuovo film ovvero il suo filmino familiare nella sua splendida e accogliente sala di proiezione, nonchè cinema d’essai, di alta qualità e notevole programmazione, il Nuovo Sacher. Purtroppo, ci rincresce dirlo, per la stima e l’affetto decennale che nutriamo nei confronti del regista italiano...

0

Il terzo uomo, i 70 anni del classico con Orson Welles

Uno, nessuno, centomila: ma esiste veramente Harry Limes? E chi é? L’amante mai dimenticato di Alida Valli, l’ex compagno di scuola e amico di Joseph Cotten o il criminale ricercato dalla polizia viennese? Un’incredibile caccia all’uomo giocata come una partita di scacchi, avente per scacchiera la topografia di una cupa...

0

L’Esorcista, il film che rivoluzionò il genere thriller

Sono passati più di trent’anni da quando il termine “possessione demoniaca” entro’ prepotentemente nelle coscienze di milioni di telespettatori sparsi in tutto il globo terrestre. Mai prima di allora il “culto di Satana” nonche’ le relative metafore sul male piu’ estremo immaginabile erano stati trattati in maniera cosi’ scioccante, inusitamente...

0

Zabriskie Point, riflessioni sul capolavoro lisergico di Antonioni

La prima volta che vidi Zabriskie Point ricordo promisi alla mia mente che non avrebbe dimenticato tanto facilmente. Ero perfettamente conscio si sarebbe trattato di un esperienza al di fuori di ogni schema, oltre i piu’ prevedibili concetti cinematografici. Zabriskie Point e’ opera di genio indiscusso, un Michelangelo Antonioni al suo zenith di percezione creativa;...


Notice: Undefined variable: font_family in /home/mhd-01/www.armadillofurioso.it/htdocs/wp-content/plugins/gdpr-cookie-compliance/moove-modules.php on line 282