Le (dis)avventure della famiglia zero rifiuti: un graphic novel per rivoluzionare il mondo!

Le (dis)avventure della famiglia zero rifiuti

Le (dis)avventure della famiglia zero rifiuti è – come il titolo stesso suggerisce – il racconto di una famiglia che ha accettato la sfida di un mondo indifferente, cercando di fare quella cosa che tutti ci ripromettiamo sempre e poi non facciamo mai: cominciare, nel nostro piccolo, ad agire per il bene dell’ambiente. Il loro proposito è quello di non produrre rifiuti per un intero anno, qualcosa che appare come un miraggio irragiungibile, ma che invece è assolutamente realizzabile!

Le (dis)avventure della famiglia zero rifiuti è narrato dalla pimpante Bénédicte Moret – illustratrice, grafica e blogger di successo che si occupa da sempre di tematiche ambientali – madre e moglie in questo piccolo nucleo composto da quattro persone: oltre a lei facciamo infatti la conoscenza del marito Jérémie e dei due figli Mali e Dia. Ah, non dimentichiamo i due gattini, che non saranno troppo entusiasti di rinunciare ai gustosi croccantini industriali.

La famiglia zero rifiuti non è composta da santi – o, peggio, da fanatici – anzi: si tratta di persone comuni che cercano di fare del loro meglio per una causa importante, la salvezza del nostro meraviglioso pianeta. I membri di questa famiglia litigano, dicono parolacce, si prendono amabilmente in giro l’un l’altro.

La fantastica Bénédicte, io narrante del libro, ci spiega quali sono i comportamenti sbagliati che ripetiamo ogni giorno e quali dovrebbero essere le misure per correggerli. Al contempo, impariamo insieme a lei come può, un intero nucleo familiare, vivere per un anno senza produrre rifiuti ingombranti. Quindi via ai contenitori portati da casa e messi sotto il naso di negozianti incerti, via alle sperimentazioni casalinghe di prodotti alimentari e cosmetici, via a una vita più sana fatta di piccole realtà locali, abbandonando i maledetti centri commerciali pieni di confezioni inquinanti e primo tassello di uno stile di vita freddo e alienante.

Grazie a un tratto umoristico e a una narrazione prettamente comica, la brava Moret riesce nel suo intento didattico senza mai risultare pesante o noiosa.

Edizioni Sonda con Le (dis)avventure della famiglia zero rifiuti propone una lettura intelligente, interessante e attualissima. Nel catalogo dell’editore, sono inoltre disponibili altri due libri realizzati dai “coniugi zero rifiuti”: La famiglia zero rifiuti (o quasi) e Voglio una vita 100% green, due manuali ricchi di suggerimenti per vivere in maniera più sostenibile e migliorare il pianeta.

Titolo: Le (dis)avventure della famiglia zero rifiuti
Autore: Bénédicte Moret
Editore: Edizioni Sonda
160 pp., col. – 18,00 €

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Notice: Undefined variable: font_family in /home/mhd-01/www.armadillofurioso.it/htdocs/wp-content/plugins/gdpr-cookie-compliance/moove-modules.php on line 282