Ebo Taylor @Locomotiv Club, Bologna, 11.02.2017

ebo-taylor

Ebo Taylor ha quasi 81 anni ed è una leggenda della musica africana. Come scrissi tempo fa in una recensione, grazie al disco “Love and death” l’Europa ha potuto conoscere e apprezzare il suo talento cristallino.

Al Locomotiv Club di Bologna, si presenta sul palco alle 23.15, con la sua band al completo, cantando un pezzo corale a cappella, e comincia a snocciolare le sue hit, di fila, senza pausa. Già dal primo brano, si capisce il tipo di performance che la band propone, una sorta di jam collettiva piena di energia che riconsegna al pubblico l’inconfondibile stile musicale di Taylor.

Il live procede spedito ed Ebo si concede una pausa dopo quattro pezzi. La band va avanti, i musicisti si concedono assoli lunghi e catartici dove l’afrobeat più spinto ha incontrato sprazzi di jazz e di ritmi funky. Alla fine del set, Ebo Taylor si concede una ballad con il percussionista per completare con un brano dai forti elementi psichedelici che conclude un live di circa due ore.

I ritmi del vecchio giovane di Accra riecheggiano nelle movenze di un pubblico attento e scatenato, che ciondola da un brano all’altro e si spinge sotto al palco per poterlo fotografare e, a fine concerto, per farsi autografare vinili e CD. La sensazione è di aver assistito ad un rito collettivo, divertente e fortemente energetico, dove un juke-box impazzito, dal vivo, mescolava tanti generi per offrire una musica primitiva, lisergica e immortale.

Visto al Locomotiv Club di Bologna, 11.02.2017

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Notice: Undefined variable: font_family in /home/mhd-01/www.armadillofurioso.it/htdocs/wp-content/plugins/gdpr-cookie-compliance/moove-modules.php on line 282