Watersnakes

watersnakes-cover

La storia di Watersnakesgraphic novel dal forte impatto visivo, firmata dall’autore messicano Tony Sandoval – prende le mosse dall’incontro fra Mila e Agnés. La prima è una ragazza abbastanza concreta e pragmatica – anche se un angolo del suo cuore brama avventure e magia – mentre la seconda è misteriosa e quasi mistica. Le due si conoscono il giorno in cui Mila si è recata in una solitaria gita presso il fiume vicino al paese in cui vive. Mentre sta facendo il bagno, sente una voce che la invita a prestare attenzione a un serpente d’acqua. Spaventata, riemerge soltanto per scoprire che Agnés si sta prendendo gioco di lei. Mila rimane immediatamente e irrimediabilmente colpita dal fascino malizioso e bizzarro di Agnés. In particolare, ad attirarla è il bellissimo sorriso della ragazza – da cui Mila è letteralmente stregata – insieme ai suoi denti perfetti. Probabilmente, questo morboso interesse per le dentature è quasi un tratto ereditario per lei, dato che il padre esercita la professione di dentista. Spinta dunque da una forte attrazione, Mila diventa ben presto complice degli scherzi architettati da Agnés e comincia a divertirsi davvero tanto nell’aiutarla a commettere le sue marachelle. L’ambigua ragazza ha dei tratti molto infantili, ma l’origine del suo carisma risiede proprio nella sua bambinesca irriverenza. In realtà Mila non è sicura che si tratti d’amore – in quanto fino ad allora non aveva mai provato interesse per il suo stesso sesso – ma, fin dal momento in cui l’ha conosciuta, non può fare a meno di pensare ad Agnés e di ricercare la sua compagnia.

La svolta sovrannaturale arriva quando le due ragazze si scambiano qualche piccola effusione e un bacio. Poco dopo, Agnés sputa un grosso polpo che chiede a Mila di ricondurlo al mare. Ma la ragazza, orripilata dalla scena a cui ha assistito, fugge via. Passano i mesi e Mila continua a pensare ad Agnés, fino a che non incontra il fratellino della sua nuova amica, il quale le rivela un inquietante segreto sulla sorella…

Ormai Mila è penetrata troppo a fondo nell’onirico universo di Agnés e, volente o nolente, dovrà giocare una parte importante nella battaglia portata avanti dalla bella compagna d’avventure. E chissà che un ruolo di primo piano non spetti anche ai mitici e tanto desiderati denti…

Tony Sandoval si riconferma – ancora una volta – maestro nell’inserire la magia nel quotidiano. Denti che si trasformano in belle ragazze, polpi parlanti e battaglie in puro stile fantasy: tutti elementi sapientemente miscelati in una storia che ti tiene con il fiato sospeso fino all’ultima tavola. Mi sono già spesa in lodi sullo stile dell’autore: per il mio gusto personale è davvero delizioso, adoro i suoi personaggi e l’effetto che riesce a creare con i colori. Le serpent d’eau – titolo originale del libro – è un vero sogno/incubo ad occhi aperti, una storia piena di magia e sentimento, da leggere, rileggere ed ammirare.

Titolo: Watersnakes
Autore: Tony Sandoval
Editore: Tunué
144 pp., col. – 19,90 €

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Notice: Undefined variable: font_family in /home/mhd-01/www.armadillofurioso.it/htdocs/wp-content/plugins/gdpr-cookie-compliance/moove-modules.php on line 282