La Vedova Bianca: la satira di Fran all’ennesima potenza

La Vedova Bianca

La Vedova Bianca della fumettista Fran è un graphic novel recentemente pubblicato da Edizioni BD. Si tratta di un libro interamente ideato e realizzato da Fran: suoi i disegni, i testi e la colorazione. Già dalla copertina, con le sue tinte sgargianti, il volume passa difficilmente inosservato. E il contenuto, poi, non delude le aspettative, perché la storia raccontata è lo specchio delle ipocrisie e delle contraddizioni di questa nostra epoca fatta di social dilaganti e solitudine individuale crescente.

La Vedova Bianca affronta il problema filtrato dal punto di vista di chi desidera diventare fumettista. Le prime pagine c’introducono nel mondo dei reality show e, per la precisione, in quello di un programma – che ancora deve vedere la luce – dedicato agli autori di fumetti, Comic Master. Lo scopo della spietata “Presidenta” dell’emittente televisiva è quello di sfruttare i nerd per far leva sul motore principale che spinge le persone a seguire questo tipo di trasmissioni: una costante frustrazione.

“Comic Master” si articolerà quindi nella formula di gara tra artisti e alla fine, il più meritevole secondo il pubblico, uscirà dall’anonimato e vedrà pubblicata la sua opera. Insomma, vista da fuori, si tratta davvero di una bella opportunità. Ed è proprio ciò che pensa uno dei partecipanti, autore di un fumetto che ha per protagonista una fatina dotata di poteri magici. Il ragazzo è talmente convinto della sua opera, da presentarsi alle audizioni vestito come il suo personaggio. Sfortuna vuole che, poco dopo essere stato selezionato per partecipare al programma, rimanga coinvolto in un tragico incidente stradale, morendo sul colpo.

La Presidenta decide allora di sfruttare la notizia: grazie alla compassione delle persone attive sui social media, il terribile evento diventerà un richiamo e la fatina verrà utilizzata come mascotte di Comic Master. Ad affiancare la terrificante capa in questa bieca operazione ci saranno la responsabile di casting Calessandra e Vèlena, l’addetta all’Ufficio Stampa. La prima, avrà più di un rimorso e di un ripensamento, mentre la seconda condivide la totale assenza di morale del suo datore di lavoro.

I partecipanti al reality sono stati selezionati e le riprese devono soltanto cominciare, eppure una serie di strani eventi comincia a verificarsi…

Al di là dell’intreccio e dei personaggi ben delineati, il punto di forza de La vedova bianca è proprio il “come” la vicenda viene narrata. Sì, perché si tratta di una lettura carica di amara ironia, che analizza ogni cosa con uno sguardo critico e disincantato, mettendo in luce tutto ciò che di peggio si può trovare in giro, tra tv e web.

Del resto, la satira è il pane quotidiano di Fran De Martino, vignettista per Fanpage.it, e già autrice del libro “La sai a Mammeta?”, titolo che fa intuire chiaramente le sue origini partenopee. Chi segue Fran, quindi, sa che l’ironia è l’arma con cui la fumettista si rapporta al mondo e La vedova bianca non fa eccezione: pieno di personaggi terrificanti e malvagie prese in giro, è un libro che diverte e fa riflettere, di una sconcertante attualità.

Titolo: La Vedova Bianca
Autore: Fran De Martino
Editore: Edizioni BD
152 pp., col. – 15,00 €

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Notice: Undefined variable: font_family in /home/mhd-01/www.armadillofurioso.it/htdocs/wp-content/plugins/gdpr-cookie-compliance/moove-modules.php on line 282