Il Napoli Trip di Bollani all’Arena Flegrea tra Carosone e Capitan Capitone

Arena Flegrea - Bollani foto: Roberto Della Noce

Arena Flegrea – Bollani
foto: Roberto Della Noce

Stefano Bollani sbarca finalmente a Napoli per presentare il suo Napoli Trip. Dopo Perugia e San Giovanni Valdarno, il concerto arriva nel posto giusto e con compagni d’eccezione: Nico Gori (clarinetto), Jim Black (nel disco la batteria è suonata da Manu Katche) e Daniele Sepe (sassofono e flauti).

Il disco, uscito a maggio, è definito così dallo stesso Bollani: «Non è un “ritratto” di Napoli, ma un mio affresco personale ed emotivo sulla città, cui contribuiscono punti di vista diversi; a cominciare da quello del napoletano Daniele Sepe, zappiano onnicomprensivo come me».

Il concerto ha previsto molti brani tratti dal repertorio napoletano rivisitati da Bollani & Friends. Dai classici come “Nu quarto e luna”, passando per “Guapparia 2000” di Lorenzo Hengeller, con l’autore al pianoforte, fino alla versione tutta pianistica di “Putesse essere allero” di Pino Daniele e all’omaggio inevitabile a Renato Carosone con “Caravan Petrol”, altro pilastro della musica napoletana.

La serata, però, è stata ricca di sorprese con un Bollani vivace che ha voluto omaggiare gli abitanti di Partenope con tante sorprese: ecco, quindi, sul palco parte della ciurma di Capitan Capitone  (Gnut, Tartaglia, Sollo, Colella, Aldolà) con una bella versione di “Amo” e Floriana Cangiano, in arte Flo, con una buona reinterpretazione di “Bammenella” di Raffaele Viviani.

L’Arena Flegrea si riconferma luogo perfetto per la musica di alto livello e, dopo i concerti di Diana Krall, Pat Metheny e Chick Corea, torna a raccogliere in un solo luogo tutti gli appassionati di jazz grazie alla programmazione di Arena in Jazz. Grazie ai concerti internazionali organizzati durante l’estate 2016, Napoli può vantare un posto di tutto rispetto tra le mete dei viaggiatori ‘per musica’, che si spostano per seguire le rassegne più interessanti. Appuntamento, quindi, al 22 luglio con Robert Plant & The Sensational Space Shifters per un’immersione nella storia del rock degli anni ’70.

Il tour di Bollani, invece, continuerà il 20 luglio a Roma, presso il Parco della Musica, poi sarà il 21 a Cervo Ligure, il 22 a Monforte D’Alba, il 23 a Villafranca di Verona, il 24 a Padova, il 25 a Bergamo.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Notice: Undefined variable: font_family in /home/mhd-01/www.armadillofurioso.it/htdocs/wp-content/plugins/gdpr-cookie-compliance/moove-modules.php on line 282