Stasera c’è spettacolo? To play!

Stasera c'è spettacolo? To play!

L’inizio del Napoli Teatro Festival ha sancito contestualmente l’avvio del progetto sperimentale delle registe Donatella Furino e Emma Campili Stasera c’è spettacolo? To play! nella splendida cornice di villa Pignatelli. Uno spettacolo che è un non spettacolo, una serie di incontri, un workshop, un ponte tra platea e palcoscenico, che prenderà vita dal 16 al 19 giugno, dal 24 al 26 giugno e dal 1 al 3 luglio 2016. Dieci spettacoli diversi ogni sera, molti i testi proposti e tantissimi attori provenienti da scuole e formazioni differenti, che ogni sera costruiranno sotto gli occhi del pubblico, spettatore, parte dell’azione e cornice ideale della messa in scena, quell’energia e quella sinergia che solo la grande magia del teatro è in grado di donare. Agli addetti ai lavori e al pubblico.

Il progetto, partito nell’ottobre 2015 sul web, concepito come momento naturale, completamento del teatro in un viaggio parallelo e mai troppo distante, ha percorso nel corso dei mesi la penisola in lungo e in largo producendo video pillole teatrali con protagonisti esponenti del mondo dello spettacolo e della cultura italiana che hanno abbracciato questa insolita e coinvolgente avventura senza barriere tecnologiche, di formazione, territoriali.

Ad essere in scena è il teatro stesso, l’azione, il sacrificio. L’attore diviene testo ed il testo, isolato in brevi frammenti indipendenti da tutto il resto, diventa tangibile a dimostrazione degli infiniti mondi possibili della drammaturgia.  L’attore diventa così il mezzo per ripartire dal teatro, una genesi svelata per restituire con forza l’energia di un’arte spesso vessata e messa all’angolo dai tempi, dalla congiuntura economica. Una fiamma che è in grado di autoalimentarsi grazie a quel particolare animale mitologico illuminato di sacralità.

Ogni incontro per raccontare da dentro quello che si vede in scena: le prove, le interruzioni, le ripetizioni, le improvvisazioni, le difficoltà tecniche. Ma anche l’ansia, la paura di sbagliare, il confronto con una lingua o un dialetto che non è il proprio. Ma come fare a raccontare tutto ciò? Partendo dalla fine, appunto. Dalla messa in scena dove il testo diventa pre-testo per rompere le durate, per non essere cioè raccontato attraverso i caratteri dei personaggi e attraverso la scena, ma gettato in pasto, se così possiamo dire, a tutti i presenti.

Ogni appuntamento un filo conduttore. L’apertura alla musica. Tre i testi portati in scena: Il monologo di Molly Bloom di James Joyce, Il Vicolo di Raffaele Viviani, con una doppia messa scena, la prima di impianto classico e la seconda con l’appoggio folk delle Terza Classe ed in in ultimo Il misantropo di Molière. In ogni monologo la musica ricopre un ruolo diverso. Da punteggiatura di un testo che ne è privo a supporto dei dialoghi ad accompagnamento e sottofondo della prosa.

Ogni incontro diventa in questo modo momento di formazione e di crescita per tutti i non addetti che scoprono, forse per la prima volta, un volto nuovo del teatro ma anche dell’attore, espediente primo a servizio della drammaturgia che veste e spoglia entrando ed uscendo dal testo.

L’ultima mezz’ora dell’incontro è aperta, previa compilazione dell’apposito modulo presente sul sito del Napoli Teatro Festival, a chi vuole salire sul palco, sharingshow, consentendo al gioco attoriale di diventare ancora una volta spettacolo.

Buona la prima, tra non poche difficoltà tecniche, brillante l’idea di fondo e ben nutrita la presenza in scena.

 

Info

Stasera c’è spettacolo? To play!

Villa Pignatelli

16, 17, 18, 19, 24, 25, 26 giugno e 1, 2, 3 luglio h 19.00

durata 1h 10min

REGIA E IDEAZIONE DONATELLA FURINO E EMMA CAMPILI
ATTORI IN VIDEO E DAL VIVO: ANTONIO ALVEARIO, STEFANO ARIOTA, STEFANIA BLANDEBURGO, ANNA BONAIUTO, CLAUDIO BOSCHI, FABIO BRESCIA, GIOVANNA CAPPUCCIO, DANIELA CENCIOTTI, ANTONIO CIOTOLA, ERRI DE LUCA, DARIO DE NATALE, PIERA DEGLI ESPOSTI, MARZIA DEL GIUDICE, GENNARO FALCONETTI, FABIANA FAZIO, VINCENZO FERRERA, LUCA IERVOLINO, LISA IMPERATORE, PAOLO MANNINA, GENNARO MARESCA, PEPPINO MAZZOTTA, CINZIA MUSELLA, NINO ORFEO, DARIA PANETTIERI, BETTI PEDRAZZI, GIUDITTA PERRIERA, WALLY PITUELLO, MASSIMILIANO POLI, ROSALIA PORCARO, GIUSEPPE PROVINZANO, CIRO SANNINO, STEFANIA SPANÒ

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Notice: Undefined variable: font_family in /home/mhd-01/www.armadillofurioso.it/htdocs/wp-content/plugins/gdpr-cookie-compliance/moove-modules.php on line 282