Sailor Moon

Sailor_Moon2

Torna nelle fumetterie la famosissima guerriera dai lunghi codini biondi, in una ristampa – con pagine a colori e un nuovo adattamento – targata Star Comics. Sto parlando – ovviamente – di Sailor Moon di Naoko Takeuchi, fumetto che ha per me un valore affettivo davvero grande: si tratta, infatti, di uno dei primi manga che abbia mai letto e Usagi (all’epoca, però, conosciuta in Italia come “Bunny”!) è certamente nella rosa dei personaggi giapponesi a cui sono più legata. Ricordo ancora la strana sensazione di trovare in edicola un “giornalino” di Sailor Moon in bianco e nero, dato che fino ad allora avevo collezionato soltanto i cosiddetti anime comics – trattasi, per chi non li conoscesse, di fumetti realizzati utilizzando i fotogrammi degli anime – della mia eroina preferita. La lettura di Sailor Moon, quindi, mi spalancò le porte dell’universo dei manga, un mondo che amo tuttora moltissimo.

Credo che oggi siano davvero in pochi a non conoscere la storia di Sailor Moon – ormai una vera e propria icona – ma, a beneficio di chi ne fosse ancora all’oscuro, descriverò brevemente il fulcro della trama. Usagi Tsukino è una studentessa delle medie pasticciona, svogliata e dalla lacrima facile. Parrebbe una totale imbranata se non fosse per il suo grande cuore e la naturale tendenza ad essere generosa e a prendersi cura degli altri. Una mattina come tante, mentre – per l’ennesima volta in ritardo – si sta dirigendo a scuola, incontra uno strano gatto con un cerotto sulla fronte. Impietosita, libera immediatamente l’animaletto dal fastidioso medicamento, messo lì da qualche dispettoso bullo. Lo sguardo del felino è particolare e penetrante e risveglia in Usagi strane sensazioni. Ma la ragazza si è soffermata fin troppo, è in ritardassimo e deve proprio scappare! Ovviamente non riesce ad arrivare in tempo e, a causa del ritardo, viene costretta a rimanere in piedi in corridoio per punizione. Come se non bastasse, il risultato del suo ultimo test d’inglese è una bella insufficienza e Usagi non ha nessuna voglia di confessare la cosa alla madre. Scoraggiata, accompagna l’amica Naru alla gioielleria di famiglia, dove la madre della ragazza appare alle due molto più intraprendente e sfrontata del solito. Strada facendo, Usagi cerca di liberarsi delle prove gettando via l’odiato compito. Destino vuole che la nostra non riesca a centrare il cestino ma colpisca, invece, uno sconosciuto in pieno volto. Si tratta di Mamoru, che la redarguisce per il cattivo voto chiamandola “testa di polpetta”: l’incontro segnerà l’inizio di una delle più dolci liaison della storia dei manga.

Presa da tutte le recenti sventure, Usagi ha completamente dimenticato la gattina salvata quella mattina, salvo poi ritrovarla a casa sua. Ma le sorprese non finiscono qui perché la gatta è in grado di parlare e le comunica di chiamarsi Luna e che lei, Usagi, è una paladina della giustizia chiamata Sailor Moon. La ragazza pensa che si tratti di un sogno ma quando esclama “Moon Prism Power! Make up!” avviene la trasformazione che cambierà per sempre la sua vita. La nuova guerriera è subito chiamata all’azione: la madre della sua amica, infatti, tramite i gioielli venduti sta rubando l’energia delle persone. Inutile dire che non si tratta davvero della donna, ma di un mostro che ha preso le sue sembianze. Sailor Moon, la combattente che veste alla marinara, è pronta ad entrare in azione! Ad aiutarla arriva il misterioso Tuxedo Kamen – che somiglia in maniera impressionante al ragazzo che l’aveva presa in giro poche ore prima – di cui Usagi s’invaghisce all’istante. Il mostro viene sconfitto e le cose tornano alla normalità, anche se nulla sarà mai più come prima! Il resto è leggenda.

Sailor Moon è il canto del cigno di Naoko Takeuchi: l’universo e i personaggi creati dall’autrice sono diventati un vero fenomeno di massa, dando vita a un intero filone di eroine/combattenti che non hanno nulla da invidiare a dei supereroi. Il tratto della sensei Takeuchi è agile e leggero e migliora con il progredire della storia. Personalmente, l’ho sempre trovato delizioso.

La guerriera che punisce nel nome della luna è ritornata e le sue avventure sono pronte a donare batticuori a lettori vecchi e nuovi!

Titolo: Pretty Guardian Sailor Moon
Autore: Naoko Takeuchi
Editore: Edizioni Star Comics
240 pp., col – b/n – 4,70 €

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. 17 Maggio 2019

    […] Sailor V è il prequel del famosissimo manga Pretty Guardian Sailor Moon di Naoko Takeuchi. Tra marzo e aprile sono usciti, per Edizioni Star Comics – che ha pubblicato […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Notice: Undefined variable: font_family in /home/mhd-01/www.armadillofurioso.it/htdocs/wp-content/plugins/gdpr-cookie-compliance/moove-modules.php on line 282