Rosalie Lightning, graphic memoir di Tom Hart

rosalie-testata

La morte fa parte dell’ordine naturale delle cose. Ogni essere umano è costretto a fare i conti con questa terribile verità. Ma la domanda che Tom Hart è costretto a porsi, porta con sé un dolore davvero arduo da sopportare: “Cosa succede quando muore tua figlia?” La risposta – drammatica, straziante, alla disperata ricerca di un pizzico di speranza – la troviamo nel libro Rosalie Lightning, graphic novel che racconta la storia di un padre che ha perso la sua bambina e di un amore smisurato.

Le prime immagini che incontriamo, vedono la piccola Rosalie nel pieno dell’energia dei suoi due anni, una bambina che sogna Totoro – personaggio simbolo del famoso studio Ghibli – lo spirito della foresta che, con i suoi poteri magici, riesce a far crescere degli alberi in una sola notte, piantando delle ghiande fatate. E Rosalie, rappresentazione stessa dell’infanzia in tutta la sua meraviglia, comincia a cercare le ghiande magiche per emulare le gesta del suo eroe animato. Attimi semplici, pieni di serenità, che non lasciano presagire l’imminente tragedia. Anche la vita dei suoi genitori – Tom e sua moglie Leela – scorre tranquilla, seguendo binari classici: le loro preoccupazioni sono quelle di tutti i giorni, l’ansia di lasciare i ritmi frenetici di New York, i problemi economici, le difficoltà burocratiche incontrate per la vendita del loro appartamento nella Grande Mela, la ricerca di un luogo meno caotico dove creare la dimensione ideale per una famiglia.
Un’esigenza che viene soddisfatta dalla nuova abitazione, dove c’è spazio per correre e giocare e Rosalie può rincorrere gli uccelli e parlare il suo strano linguaggio di bimba. I momenti passati con la piccola “Rosli” si trasformano però in una collezione di tormentati ricordi, istantanee di felicità perduta, così tanti e così meravigliosi da strappare il cuore.

La bravura dello scrittore si vede proprio quando, trovatosi di fronte ad un tema tutt’altro che semplice, riesce comunque a tirar fuori qualcosa di toccante e bello, qualcosa d’infinitamente triste ed umano, una storia che si fa leggere e amare, anche se attraverso un velo di lacrime.
Con il suo coraggio e il suo racconto di un difficile cammino verso la guarigione, Tom Hart riesce nell’incredibile impresa di trasformare il dolore in poesia.

Titolo: Rosalie Lightning
Autore: Tom Hart
Editore: BeccoGiallo
272 pp., b/n – 20,00 €

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Notice: Undefined variable: font_family in /home/mhd-01/www.armadillofurioso.it/htdocs/wp-content/plugins/gdpr-cookie-compliance/moove-modules.php on line 282