Paolo Benvegnù@MA Musica Arte, Catania, 14.12.15

paolo benvegnù

Sabato 12 dicembre Paolo Benvegnù è stato ospite di una serata, organizzata al Ma Musica Arte di Catania nell’ambito di Diskopartyzani, alla sua edizione 5.0, grazie all’organizzazione di Graffiti. Diskopartyzani, ormai, è un marchio nel circuito della musica alternativa e offre serate concept che permettono di ascoltare ottima musica live e di ballare, a fine serata, con selezioni, dallo ska all’indie rock, ad opera di Trinacria Beat Box.
Verso le 23.15 entra sul palco Benvegnù con la sua band e cominciano a snocciolare alcuni brani, tratti dall’ultimo disco Earth Hotel, come l’ammaliante “Avenida Silencio” e la lancinante “Nello spazio profondo” ma c’è spazio anche ai suoi pezzi da novanta come “Il mare verticale” o la bellissima e struggente “è solo un sogno”.
Un concerto di Benvegnù è denso, autoironico e incandescente, con alcuni momenti molto intensi dove il gruppo riesce a tirare fuori tutta la poesia delle canzoni con gli strumenti del pop-rock. Il risultato è un live cameristico, ricercato, intriso di malinconia, che non lascia indifferenti. Non si crea subito la giusta complicità con il pubblico ma, dopo alcune canzoni, si comincia a percepire la partecipazione emotiva di tutta la sala. Nonostante la scaletta non sia immediata, le canzoni catalizzano l’attenzione di tutti ed è difficile staccare gli occhi dal palco. I Paolo Benvegnù, come amano farsi chiamare, infatti, dal vivo, sono come un buon vino, le parole si sorseggiano, i suoni si pasteggiano prima di immergersi completamente nei suoni caldi e multiformi della discografia di Benvegnù. Dopo un’ora e trenta di musica, niente svanisce e le parole di Paolo restano monolitiche in testa.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Notice: Undefined variable: font_family in /home/mhd-01/www.armadillofurioso.it/htdocs/wp-content/plugins/gdpr-cookie-compliance/moove-modules.php on line 282