Napoli Comicon 2018: vent’anni di fumetto!

COMICON18

E così, anche il Comicon compie vent’anni: ormai più che maggiorenne, la fiera napoletana del fumetto ha conquistato, in questi anni, pubblico e prestigio sempre maggiori. Nata nel lontano 1998, grazie alla passione di un ristretto numero di persone – tra le quali Claudio Curcio, vero “inventore” del Comicon – la manifestazione è cresciuta tantissimo, diventando una degli appuntamenti irrinunciabili della primavera partenopea. Come accade ormai già da qualche tempo, la location che ospiterà la rassegna sarà la Mostra d’Oltremare, riconfermandosi tempio del fumetto e del gioco dal 28 aprile al 1 maggio.

In un contesto in cui spuntano come funghi sempre nuove fiere, il Comicon si attesta, senza alcun dubbio, tra quelle più longeve ed interessanti dell’attuale panorama italiano. Il Magister dell’edizione 2018 sarà Lorenzo Mattotti – creatore, insieme a Igort, Giorgio Carpinteri e Daniele Brolli del noto gruppo Valvoline – disegnatore di fama internazionale che, nella sua lunga carriera, ha realizzato innumerevoli opere, tutte di grande pregio. Mattotti si può davvero considerare un artista a 360 gradi, poiché può vantare esperienze anche nel campo della pubblicità e della moda, nonché dell’illustrazione pura. Accanto a un così illustre padrone di casa, ci saranno molti altri ospiti di successo: da Leo Ortolani – che presenterà, in anteprima per Panini Comics, il suo nuovo Rat-Boy – alla giovanissima Sarah Andersen, diventata un vero fenomeno editoriale grazie a Sarah’s Scribbles, le sue strisce sulla paura di diventare adulti di cui presenterà il terzo libro presso lo stand della casa editrice BeccoGiallo. Ma l’elenco degli autori presenti in fiera è ben lontano dall’essere completo. Avremo infatti l’onore di incontrare l’autore di Maus, Art Spiegelman e nell’area Panini si potrà vedere all’opera Esad Ribić, disegnatore che, per i fan della Marvel, non ha certo bisogno di presentazioni. Non mancano, poi, talenti più “nostrani” come la napoletana Cristina Portolano – adorabile il suo Quasi Signorina, di cui potete leggere un mio vecchio articolo – e la toscana Silvia Rocchi, autrice molto moderna e underground. Chiudo questa piccola parentesi dedicata agli autori parlando di un altro italiano: si tratta del papà di A Panda piace, il simpaticissimo Giacomo “Keison” Bevilacqua, che sarà un altro gradito ospite di questa edizione già così ricca di personaggi interessanti.

Un’altra importante iniziativa che il Comicon porta avanti già da qualche anno – seguendo il modello già adottato da altre prestigiose manifestazioni come Lucca e Angoulême – è quella di dare la possibilità, agli aspiranti fumettisti, di sottoporre i loro lavori alle case editrici in cerca di nuovi talenti, tramite una serie d’incontri denominati Portfolio Review. Per i più piccini, invece, l’opportunità di farsi notare è legata al concorso Imago, quest’anno incentrato sul tema Le radici del passato sono la chiave dell’avvenire!”. Il riferimento alla celebrazione dei vent’anni di Comicon è evidente: i sacrifici e la passione di ieri sono stati alla base dei grandi successi di oggi.

Comicon non è soltanto fumetto: molte attività sono infatti legate al mondo dei videogiochi, con spazi dedicati a tornei ed anteprime esclusive per gli appassionati di questo settore in continua evoluzione. Anche gli amanti di tutto ciò che è japan style, ritroveranno l’oasi dell’Asian Village – quest’anno arricchita da un’area in più all’interno dell’Arena Flegrea! – con workshop, incontri a tema e idol di grido, con le quali cantare a squarciagola le sigle degli anime più amati. Proprio mutuate dalla cultura giapponese, tornano anche le gare di cosplay, che vedono sfidarsi ragazzi e ragazze inguainati in costumi sempre più elaborati e fantasiosi, ispirati ai loro eroi preferiti.

Non dimentichiamo, poi, gli appuntamenti legati al Comicon Off: una serie di mostre ed incontri sempre connessi al mondo del fumetto, che portano colori e balloon in giro per la città, invadendo sempre nuovi spazi e aiutando un numero crescente di persone a conoscere e ad amare questo mezzo d’espressione così potente e meraviglioso.

Napoli Comicon 2018
Mostra d’Oltremare di Napoli
Dal 28 aprile al 1 maggio 2018

Orario di apertura Comicon 10:00 – 19:00
Orario biglietteria 09:00 – 18:00
Abbonamenti 4 giorni: 24,00 €
Giornaliero intero: 11,50 €
Giornaliero ridotto (under 12 e over 65): 7,50 €
Gratuito sotto i 6 anni e per portatori di handicap su sedia a rotelle

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Notice: Undefined variable: font_family in /home/mhd-01/www.armadillofurioso.it/htdocs/wp-content/plugins/gdpr-cookie-compliance/moove-modules.php on line 282