Buzludzha (Bulgaria), una meta post-apocalittica

Buzludzha! (Бузлуджа per gli amici)
Ex sede del partito comunista Bulgaro, questo edificio in stile sovietico è stato inaugurato nel 1981 e abbandonato poco dopo, negli anni ’90, a causa della caduta del regime. Gli oltre 20 anni di abbandono alle intemperie dei Balcani ha reso questo posto un’autentica rovina delle meraviglie.

buzludja sala principale

Come?

In teoria l’edificio sarebbe chiuso al pubblico viste le scadenti condizioni; in pratica ogni volta che provano a transennarlo qualche avventuriero trova una nuova via d’entrata. Al momento l’unico modo per accedere all’interno della struttura è un buco nel muro situato alla destra dell’entrata principale (murata).

l'entrata sul lato dell'edificio l'interno dell'entrata non è il massimo per scattare una foto
Una volta che vi sarete issati sulla pila di calcinacci sottostante, non vi rimarrà che superare il varco che vedrete sotto di voi e raggiungere il pianerottolo della scalinata, evitando spuntoni arrugginiti e cemento friabile. Nella foto trovate la nostra diretta testimonianza mentre ci cimentiamo nell’impresa con perfette scarpe a suola liscia. Più facile a dirsi che a farsi dunque, ma una volta arrivati lì che fate, non vi buttate?!? (no seriamente… non vi buttate! ci saranno almeno 3-4 metri di vuoto sotto di voi!)

Dove?

Il sito, a circa 3h di strada da Sofia, non è difficile da raggiungere, ma il noleggio auto è obbligatorio non essendo collegato con alcun mezzo pubblico; la strada scorre liscia e senza intoppi in pianura e diventa un po’ malmessa solo nell’ultimo tratto, dove si intraprende una strada di montagna con dei tornanti, ma non per più di 15-20 minuti.

Buzludzha dalla vallata
Lungo il percorso troverete altri siti interessanti, che si possono includere nel tour sia per spezzare il viaggio che per sfruttare la comodità della macchina: a parte Plovdiv (raggiungibile con bus dalla capitale), vi sono le tombe trace di Kazanlăk (sito UNESCO che vi troverete letteralmente sulla strada) e il meraviglioso passo di Shipka (sede di numerose battaglie dell’800).

Quando?dsc03929_b

Prima di subito! Prima che ricada nel turismo di massa, prima che collassi su se stesso, prima che il governo faccia qualcosa di responsabile e lo chiuda! Presto troverete informazioni su altre località bulgare su Labellaestate.
La stagione è indifferente sebbene il tratto dei tornanti potrebbe essere difficilmente praticabile d’inverno.

Perchè?

Nonostante chiedendo ai Bulgari informazioni su Buzludzha, vi sconsiglieranno di visitare questa “vergogna” abbandonata per dirottarvi verso le mete più turistiche e infiocchettate, il fascino grunge di questa meta è incommensurabile nel suo genere.

Il monito all’ingresso è di quelli da tatuarsi addosso alla prossima sbronza:

NEVER FORGET YOUR PAST

never forget your past

FacebookTwitterGoogle+LinkedInWhatsAppEmailCondividi

Stripping Blog

http://stripping.altervista.org

You may also like...

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline