In questo angolo di mondo: il toccante graphic novel di Fumiyo Kouno

In questo angolo di mondo – il graphic novel da cui è stato tratto l’omonimo film d’animazione, vincitore del premio “Animation of the Year” ai Japan Academy Prize – è la storia di Suzu, che ama disegnare e ha sempre la testa tra le nuvole.

In questo angolo di mondo

Il volume In questo angolo di mondo, scritto e disegnato dalla mangaka Fumiyo Kouno, è pubblicato in Italia da Panini Comics, in grande formato, con copertina rigida.

Siamo nel 1934, il volume introduce la protagonista ancora bambina. Il primo capitolo ha un sapore un po’ surreale, con la piccola Suzu che incontra un mostro – letteralmente – intenzionato a mangiarla! La bimba riesce a salvarsi proprio grazie al suo talento per il disegno.

La seguiamo, poi, negli anni della scuola e facciamo la conoscenza del suo primo amore (mai sbocciato e mai dichiarato): il compagno Mizuhara, con cui finisce sempre ad azzuffarsi.

La storia fa un salto temporale – ed è qui che comincia davvero In questo angolo di mondo – arrivando al 1943, anno in cui Suzu viene promessa in sposa a Shusaku, con un matrimonio combinato.

L’anno seguente, la nostra piccola sognatrice inizia la sua vita in casa del marito, del quale sembra innamorarsi velocemente.

Suzu è un po’ pasticciona, non è una perfetta donna di casa, e la cognata non perde occasione per redarguirla. Il suo buonumore e il suo impegno, però, le conquistano ben presto l’affetto di tutti.

Ma la tranquillità è solo apparente, perché sulla nuova vita della ragazza incombe lo spettro della guerra – non a caso, Suzu è originaria di Hiroshima – e i problemi quotidiani diventeranno pian piano sempre più terribili: non sarà più necessario saper cucire, ciò che conta davvero è sopravvivere.

In questo angolo di mondo tratta tematiche complesse e drammatiche, e lo fa con grande leggerezza. Questo non vuol dire che al lettore vengano risparmiati momenti di atroce crudeltà e ingiustizia, ma nulla è gratuito e tutto serve a far comprendere il dolore delle persone comuni davanti a qualcosa di terribile come la guerra.

Anche la condizione delle donne viene analizzata: da quelle costrette a prostituirsi per poter vivere, alla storia della cognata di Suzu, privata del suo bambino dalla famiglia del marito, fino ad arrivare alla nostra protagonista, fortunata a poter vivere in maniera più normale, ma comunque defraudata del suo diritto di poter scegliere da sola con chi sposarsi.

Nella storia raccontata nel volume In questo angolo di mondo c’è morte, guerra, disperazione. Ma troviamo anche tanto amore insieme a quella grande forza di volontà – così tipicamente giapponese – grazie alla quale questo incredibile popolo riesce sempre a rialzarsi. Tenendo strette le cose più care e cercando di affrontare il futuro con il sorriso sulle labbra.

Fumiyo Kouno ci mostra, con un tratto pulito e minimale, unito a una grande sensibilità, quanto la piccola quotidianità di Suzu, il suo mettercela tutta, il suo innamorarsi – dapprima in maniera pacata e poi ardendo di gelosia – sia l’unica cosa che davvero conta. In questo angolo di mondo.

Titolo: In questo angolo di mondo
Autore: Fumiyo Kouno
Editore: Panini Comics/Planet Manga
432 pp., bn/col. – 26,00 €

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Notice: Undefined variable: font_family in /home/mhd-01/www.armadillofurioso.it/htdocs/wp-content/plugins/gdpr-cookie-compliance/moove-modules.php on line 282