Il Muro: un futuro distopico tratteggiato da Mario Alberti

Il Muro

Il distopico mondo tratteggiato da Mario Alberti ne Il Muro – Homo Homini Lupus (primo volume di una saga in tre parti) non sembra uno scenario così impossibile, alla luce dei danni che gli esseri umani sono in grado – purtroppo –di arrecare alla Terra. Proprio nel difficile periodo che stiamo attraversando, infatti, ci troviamo a fare i conti con scomodi pensieri sul futuro, la coesistenza, l’equilibrio mondiale. Naturalmente Il Muro è un’opera di fantasia, ma lo spunto da cui parte è certo di grande attualità.

Il graphic novel, in uscita in formato cartonato per Edizioni Star Comics il 20 maggio, mette in scena un drammatico futuro in cui gli uomini sono costretti a lottare per garantirsi la sopravvivenza.

I protagonisti de Il Muro sono due ragazzini, Solal – esperto meccanico – e la sorellina Eva, che necessita di medicine e cure adeguate, poiché tormentata da una malattia cronica. I due giovani si muovono in un mondo devastato da una guerra globale, che ha visto scontrarsi tra loro le varie potenze mondiali, con il fine di accaparrarsi le risorse naturali rimaste. Il risultato di questo terribile scontro totale è un mondo devastato e devastante, un relitto colmo di macerie e dolore.

La civiltà è andata smarrita e regna di nuovo un’unica grande legge: quella del più forte. Esiste una sola speranza per Solal ed Eva: trovare e raggiungere ED3N, questa terra mitologica dove il benessere e la tecnologia ancora rimangono. Solo che recarsi ad ED3N non è facile e ci sono molti malintenzionati pronti ad approfittare della disperazione di due giovani fratelli e delle altre persone che, come loro, ancora osano sognare…

Il Muro – Homo Homini Lupus viene da un’idea del regista Antoine Charreyron (Babylon A.D.) ed è realizzato dal maestro italiano Mario Alberti, noto principalmente per i suoi lavori targati Bonelli, come Nathan Never, Dragonero e Legs Weaver. L’artista si è guadagnato il titolo di miglior disegnatore di fantascienza nel 2017 e ha già realizzato diverse opere per il mercato francese, di cui ha assimilato e personalizzato la tradizionale griglia.

I colori delle tavole – le fantastiche tinte acquerello dell’Alberti – spaziano dall’ocra al verde e creano un mondo “sabbioso”, disgraziato e polveroso, che ricorda a tratti le atmosfere del film Mad Max, anche se i personaggi de Il Muro non sono sgangherati quanto quelli della famosa saga cinematografica.
I bellissimi disegni, uniti a un tema quanto mai attuale, sono gli elementi fondamentali di un volume teso e drammatico, che emoziona e fa riflettere.

Titolo: Il Muro – Homo Homini Lupus
Autore: Mario Alberti
Editore: Edizioni Star Comics
48 pp., col. – 13,90 €

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Notice: Undefined variable: font_family in /home/mhd-01/www.armadillofurioso.it/htdocs/wp-content/plugins/gdpr-cookie-compliance/moove-modules.php on line 282