Fake News: il primo libro della collana “Pensare a fumetti”

Fake News

Fake News di Gérald Bronner e Jean-Paul Krassinsky è il primo libro della collana “Pensare a fumetti”, targata Edizioni Sonda.

Questo nuovo progetto dell’editore si propone di utilizzare il graphic novel come mezzo per trattare importanti argomenti di attualità e divulgazione.

Fake News, come il titolo lascia intendere, parla di una delle più grandi piaghe diffuse dai moderni mezzi di comunicazione: attraverso il Web, infatti, la credulità e le false informazioni spadroneggiano un po’ ovunque.

Il fumetto segue le vicende di Achille, un ragazzo che è convinto di saperne più degli altri grazie alla sua capacità di cercare nei posti giusti della Rete. Sulla base di questa convinzione, inveisce perfino contro i genitori, considerandoli come delle “pecore” incapaci di discernere il bene dal male.

A minare le sue assolute certezze penserà uno strano ragazzo che sembra davvero possedere una marcia in più per quanto riguarda i processi del cervello umano che ci portano a credere alle cose più impensabili.

Il saputello spiega infatti ad Achille che tutti gli esseri umani hanno importanti limiti: il vivere in uno spazio circoscritto (vale a dire il nostro corpo) e l’avere degli ovvi limiti culturali e cognitivi, cioè ristrette capacità di astrazione e ragionamento.

Le evidenti difficoltà che incontriamo nella vita “a causa” della nostra condizione di esseri umani, ci trasformano nelle vittime ideali delle fake news, a cui, talvolta, siamo noi stessi a voler credere.

Un altro asso nella manica di coloro che diffondono bufale consiste nel fatto che “L’assenza di prove non è la prova dell’assenza. È per questo che i complottisti o coloro che vogliono farci preoccupare di questo o quel pericolo non perderanno mai definitivamente la battaglia”.

Tutte cose vere, che fanno riflettere. Fake News non è un fumetto che pretende d’insegnare ciò che è giusto e ciò che è sbagliato. Ma ti fa fermare a riflettere. E lo fa in un momento storico in cui fermarsi un attimo a pensare non è poi così ovvio.

Gérald Bronner, lo scrittore, è un professore di sociologia che studia da sempre il complottismo e, qualche anno fa, ha già pubblicato il libro La democrazia dei creduloni. Un titolo che è tutto un programma.

I disegni di Jean-Paul Krassinsky sono accattivanti e moderni al punto giusto, e rendono le nozioni dello scrittore più facili da assimilare e da capire. La “confezione editoriale”, maneggevole e colorata, si fa notare sugli scaffali delle librerie.

Fake News è un libro per ragazzi che vogliono informarsi, interrogarsi sulla realtà che ci circonda, farsi mille domande prima di dare per buono ciò che ci viene proposto come assoluta verità.

Davvero un buon inizio per questa collana didattico-fumettistica!

Titolo: Fake News
Autore: G. Bronner, Krassinsky
Editore: Edizioni Sonda
80 pp., col. – 12,50 €

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. 11 Luglio 2019

    […] secondo volume della collana Pensare a fumetti data alle stampe da Edizioni Sonda (del primo albo, Fake News, vi ho parlato qualche recensione […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Notice: Undefined variable: font_family in /home/mhd-01/www.armadillofurioso.it/htdocs/wp-content/plugins/gdpr-cookie-compliance/moove-modules.php on line 282