Dottor Strange – Principio e fine

image_gallery

Mentre ogni Marvel fan che si rispetti è in attesa di scoprire se l’incarnazione cinematografica del Doctor Strange – a cui Benedict Cumberbatch ha prestato il volto – sarà all’altezza delle aspettative, il magico dottore sta vivendo un momento di grande celebrità anche su carta stampata.

Nato dalla mente di Steve Ditko, Stephen Vincent Strange fa la sua prima apparizione su Strange Tales del luglio 1963. Le vecchie storie del nostro Stregone Supremo sono perciò calate perfettamente all’interno di quel contesto di ribellione giovanile degli anni Sessanta – specialmente per la vicinanza a temi quali discipline mistiche ed esoteriche, religioni orientali e psichedelia – rendendo Strange un personaggio legato in maniera quasi inscindibile al periodo storico in cui è stato creato. Questo almeno fino a quando non è arrivato Strange – Principio e Fine, un ciclo di storie che riscrive le origini del dottore, ad opera di J.M. Straczynski e Sara Barnes. Con la consueta maestria, Straczynski ricostruisce i tasselli che hanno portato Stephen a diventare il più grande mago della terra, realizzando un racconto di formazione e rinascita che si lascia leggere tutto d’un fiato.

Facciamo così la conoscenza di uno Stephen presuntuoso e arrogante, che mira soltanto al denaro e al successo. Totalmente dimentico della promessa fatta anni prima al suo mentore, il dottor Milius – al quale aveva giurato che sarebbe tornato in Tibet dopo il periodo di apprendistato, per aiutarlo a salvare quante più vite possibile – Strange trascorre le sue giornate all’insegna del lusso più sfrenato, passando da un eccesso all’altro, grazie al suo lavoro di chirurgo strapagato per vip. Ma il destino è qualcosa a cui non si può sfuggire e, un terribile incidente di cui rimane vittima in montagna, rimetterà in discussione tutta la sua vita, donandogli, forse, un’insperata occasione per fare ammenda delle sue colpe.

Principio e fine è un albo dal taglio moderno e dinamico, narrato ed illustrato splendidamente – i disegni sono di Brandon Peterson, noto per aver lavorato su Uncanny X-Men – che ci aiuta a guardare nell’anima di uno dei personaggi Marvel più geniali che siano mai stati inventati.

 

Titolo: Doctor Strange – Principio e fine

Autori: J. Michael Straczynski , Sara Barnes, Brandon Peterson

Editore: Panini Comics / Marvel Italia

144 pp., col. – 13,00 €

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Notice: Undefined variable: font_family in /home/mhd-01/www.armadillofurioso.it/htdocs/wp-content/plugins/gdpr-cookie-compliance/moove-modules.php on line 282