Che cos’è il voodoo?

voodoo

Il voodoo è una parodia pop del voudon, una religione afro-caraibica che ha origine ad Haiti, anche se ha numerosi seguaci in Giamaica, Repubblica Dominicana, Brasile, Stati Uniti e altrove. Ah, e non c’entra nulla con le cosiddette bambole di voodoo o zombie.

Il voudon fa capo a diversi elementi culturali, credenze, pratiche personali e mediche trasmessi di generazione in generazione. Insegna la fede in un essere supremo chiamato Bondye, un dio creatore inconoscibile e senza volto. I credenti di Voudon adorano molti spiriti (chiamati loa), ognuno dei quali è responsabile di un determinato dominio o parte della vita. Così, per esempio, se sei un contadino puoi fare offerte allo spirito dell’agricoltura; se stai soffrendo di un amore non corrisposto, potrai venerare Erzulie Freda, lo spirito dell’amore e così via. Questi spiriti possono impossessarsi, tra l’altro, del corpo dei loro adoratori.

I seguaci di voudon credono anche nell’energia universale e nell’anima che può lasciare il corpo. Nella teologia cristiana, il possesso spirituale è di solito considerato un atto maligno, legato a Satana o a qualche entità demoniaca che cerca di impossessarsi di un corpo. Nel voudon, invece, si desidera essere posseduti dagli spiriti. In una cerimonia guidata da un sacerdote o da una sacerdotessa, questo possesso è considerato un’esperienza spirituale preziosa e una connessione con il mondo spirituale.

Storia del voudon

Il voudon nasce dagli schiavi e combina elementi della loro tradizione e credenze dell’Africa occidentale con il cattolicesimo romano imposto dai loro padroni in un processo chiamato sincretismo. Una legge del 1685 vietava la pratica delle religioni africane e obbligava tutti i maestri a cristianizzare i loro schiavi entro otto giorni dal loro arrivo. La schiavitù è stata condannata dalla Chiesa cattolica come strumento per trasformare gli africani nei cristiani moralmente retti. Gli schiavi costretti ad adottare i riti cattolici cominciarono ad associare molti dei loro spiriti a santi cristiani.

Anche se la schiavitù haitiana finì nei primi anni dell’Ottocento, i seguaci del voudon furono spesso perseguitati da autorità che demonizzarono la loro religione. Un libro del 1889 ha attribuito erroneamente sacrifici umani, cannibalismo e altre atrocità al voudon, contribuendo, ulteriormente, a diffondere la paura per questa religione. Molti cristiani fondamentalisti ancora considerano il voudon e il voodoo con sospetto, associandolo alla magia occulta, nera e al satanismo. Ancora oggi “voodoo” è spesso usato come aggettivo per descrivere qualcosa che è sconosciuto e misterioso o semplicemente inoperabile.

Voodoo e zombie

Gli aspetti più sensazionali del voodoo, come la fede negli zombie e il sacrificio animale, hanno fornito materiale per innumerevoli serie televisive e film. Gli zombie sono un ottimo esempio di come un elemento religioso possa essere eliminato dal contesto e diventare un fenomeno globale.

Secondo il Oxford English Dictionary, la parola “zombie” è apparsa in inglese intorno al 1810 menzionata dallo storico Robert Southey nel suo libro “Storia del Brasile”. Ma questo “zombi” assomigliava agli spiriti. La parola successiva è venuta a suggerire la forza vitale e umana che lascia un corpo e, in ultima analisi, una creatura umana priva di consapevolezza di sé, di intelligenza e di anima.

Gli zombie originali haitiani non erano cattivi, ma vittime. Gli zombi haitiani si dicevano essere persone portate dai morti (e talvolta controllate) attraverso mezzi magici da parte dei sacerdoti chiamati bokors. A volte, la zombificazione è stata fatta come punizione, ma spesso si diceva che gli zombi erano stati utilizzati come schiavi nelle fattorie dell’isola e nelle piantagioni di canna da zucchero.

Il voodoo popolare nei film e nella narrativa ha poco somiglianza con vere convinzioni o pratiche voudon. Il Voodoo è diventato una caratteristica importante dell’industria del turismo di New Orleans, con innumerevoli negozi, tour, mostre e musei che monetizzano sulla storica città.

Anche se alcuni rituali voudon coinvolgono sacrifici animali, non fa eccezione; molte altre tradizioni religiose coinvolgono il sangue animale, tra cui il cristianesimo, l’islam, l’ebraismo e l’induismo. L’ironia è che le caratteristiche più note e più sensazionali del voudon – tra cui voodoo bambole e zombie – hanno poco a che fare con le sue attuali credenze e pratiche.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Camilla ha detto:

    Questo articolo è sbagliato dall’inizio alla fine .io non capisco come si possa scrivere un articolo senza neanche conoscere argomento. Io sono battezzata nel voodoo e posso dire che questo articolo non va bene per niente . Non mi metto nemmeno a correggere Altrimenti dovrei scrivere un post lunghissimo …posso soltanto rimandare l’autore dell’articolo al mio gruppo ,(♠️esoterismo &spiritualità ♾ ) così impara veramente Che cos’è il vudù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Notice: Undefined variable: font_family in /home/mhd-01/www.armadillofurioso.it/htdocs/wp-content/plugins/gdpr-cookie-compliance/moove-modules.php on line 282