Autore: Valeria Lattanzio

9

Casa di foglie di Mark Z. Danielewski: il libro introvabile della letteratura ergodica

Casa di foglie. Il libro introvabile di Mark Z. Danielewski. Stampato in Italia da Mondadori e subito sparito. In tanti ne hanno sentito parlare, in pochi sono riusciti a leggerlo. La storia editoriale – o, meglio, l’avventura – è ormai entrata nella leggenda, e ne servirebbe un resoconto a parte....

0

Solo il mimo canta al limitare del bosco, la distopia di Walter Tevis

Si capisce di avere davanti agli occhi un grande romanzo non appena si legge l’incipit. Spofforth, dal corpo artificiale, dalla mente che una volta apparteneva a un malinconico ingegnere, androide fatto dall’uomo, vuole morire e non può, fermo sull’orlo di un grattacielo – l’uomo l’ha creato e solo lui potrà...

0

Jouvet/Servillo e sette lezioni sull’Elvira di Molière

Che cosa significa essere un attore? In tanti hanno provato a rispondere a questa domanda a cui forse non c’è risposta. Come per tutti i mestieri che hanno a che fare con l’arte, semplicemente a un certo punto alcune persone decidono di farlo e in qualche modo riescono a penetrarne...

0

Blatte, il desiderio di scomparire

Poter essere una blatta. Essere in grado di scomparire. A questo aspirano gli hikikomori, cioè tutti quei ragazzi, perlopiù adolescenti, che si isolano in casa e rifiutano ogni tipo di contatto sociale. Non escono più. Il mondo, semplicemente, smette di riguardarli. Il fenomeno è nato da relativamente poco tempo in Giappone,...

0

Arte di Yasmina Reza, un quadro bianco e la crisi di un’amicizia

Serge (Christian La Rosa) compra il costosissimo quadro di un grande pittore contemporaneo, un certo Antrios. La tela è completamente bianca, sulla scia di opere monocrome come quelle di Malevič. Serge ha due amici di lunga data: Marc (Elio D’Alessandro) e Ivan (Mauro Bernardi in un ruolo che sembra creato...

0

Andy Warhol era un coatto: vivere e capire il trash

Andy Warhol era un coatto (sottotitolo: Vivere e capire il trash) di Tommaso Labranca, studioso esperto di sottoculture venuto a mancare neppure due anni fa, edito da Castelvecchi, è un piccolo saggio su un argomento di cui spesso si sente parlare, ma che in pochi conoscono davvero: il trash. Trash,...

0

Il filo nascosto di Paul Thomas Anderson, un amore nevrotico in cui il veleno è medicina

– Mi sembra di averti cercata per moltissimo tempo. – Ora mi hai trovata. Qualunque cosa farai, falla con delicatezza. Delicatezza: questa una delle parole chiave del nuovo film di Paul Thomas Anderson, il regista e sceneggiatore statunitense dietro pellicole come Magnolia, Il Petroliere, The Master o come Vizio di...

0

La camera azzurra di Georges Simenon

Tutto comincia in una camera azzurra. “La camera era azzurra, di un azzurro – aveva notato un giorno – simile a quello della lascivia.” Tony e Andrée, la sua amante, sono nudi nella loro solita stanza d’albergo a Saint-Justin, la stanza in cui avvengono i loro incontri clandestini. E quella...

0

Esercizi di memoria di Andrea Camilleri

  Pare che l’inevitabile destino degli indovini, degli aedi e dei cantastorie sia quello della cecità. Questa sorte è toccata anche ad Andrea Camilleri, il grande e prolifico narratore che ha dato vita al Commissario Montalbano, il creatore di quella commistione unica di italiano e siciliano che l’ha fatto grande....


Notice: Undefined variable: font_family in /home/mhd-01/www.armadillofurioso.it/htdocs/wp-content/plugins/gdpr-cookie-compliance/moove-modules.php on line 282