Archivio Mensile: settembre 2015

le voci di dentro toni servillo 0

Le voci di dentro (Toni Servillo)

Eduardo De Filippo torna a casa sua, al Teatro San Ferdinando, il giorno del trentennale della sua morte. Toni Servillo lo riporta in vita con “Le voci di dentro” e lo fa con una regia molto rigorosa e una messa in scena essenziale, quasi tutta sul bianco. Servillo non ha intenzione...

notturno di donna con ospiti 0

Notturno di donna con ospiti: Giuliana De Sio e Annibale Ruccello

Difficile trovare un autore, oggi, come Annibale Ruccello. “Notturno di donna con ospiti”, scritto all’età di ventisette anni nel 1983, è più che mai attuale. Qual è il segreto di questo grande drammaturgo ancora troppo sconosciuto? L’intelligenza, l’acutezza di spirito. Nessuno come Ruccello ha saputo capire il suo tempo cogliendo...

condannato a morte the punk version 0

Condannato a morte – The Punk Version

Condannato a morte – The Punk Version è uno spettacolo di Davide Sacco interpretato da Orazio Cerino. “Punk is not dead”. Non è mai morta quella rivoluzione, quel movimento controculturale che ha le sue radici negli anni ’50 e ’60 ma che trova la sua giusta collocazione nei densi anni ’70 ritagliandosi...

la femme acephale 0

La femme acephale

  C’è un rapporto strettissimo tra corpo e teatro.  Ed è lo stesso rapporto che intercorre tra presenza e scena. Non si può contemperare un teatro senza corpo e questa simbiosi diventa pienamente efficace quando ogni tassello è incastrato nel verso giusto. La Femme Acéphale di Libero De Martino, da Jacques...

le 95 tesi 0

Le 95 tesi

Le 95 tesi. Una storia di Lutero è un’elaborazione drammaturgica di Giuseppe Cerrone e Antonio Piccolo tratta dai testi di Roland H. Bainton, Luther Blisset  e dall’opera teatrale di John Osborne, “Lutero”, composta nel 1964, è un lavoro che riflette sull’uomo Lutero, senza operare alcun giudizio morale ma ragionando, piuttosto,...

mettersi nei panni degli altri 0

Mettersi nei panni degli altri|Vestire gli ignudi

Mettersi nei panni degli altri|Vestire gli ignudi di Davide Iodice è un lavoro delicato e struggente sulle esperienze degli ospiti dell’Ex Dormitorio Pubblico di Napoli. Un progetto cominciato con “La fabbrica dei sogni” al Napoli Teatro Festival del 2010 e che, oggi, assume le dimensioni di un percorso preciso, articolato e forte,...

addio alla fine emio greco 0

Addio alla fine

Addio alla fine di Emio Greco ha una location d’eccezione: Pietrarsa. Pietrarsa è un posto magico, dove l’essenza di una Napoli vista da un’altra prospettiva si mescola al battito del tuo sangue, e, avvolta dal blu marino, custodisce la storia delle Ferrovie dello Stato italiane. Un luogo unico, non contagiato dai...

zio vanja konchalovsky 0

Zio Vanja (Andrei Konchalovsky)

A 14 anni di distanza dal suo Zio Vanja cinematografico, Andrei Konchalovsky torna sul testo di Cechov mettendo, finalmente, in luce lo humour cattivo del drammaturgo russo con delicatezza e armonia. Zio Vanja è una tragedia familiare, con toni da commedia, in cui ogni personaggio è alla ricerca della sua...

il giardino dei ciliegi de fusco 0

Il giardino dei ciliegi (Luca De Fusco)

Il giardino dei ciliegi di Anton Cechov, presentato in prima mondiale al Napoli Teatro Festival 2014 con la regia di Luca De Fusco, è un lavoro difficile da digerire pur seguendo fedelmente nell’interpretazione le tracce dettate dal regista. Un allestimento, per certi versi, coraggioso, dove domina un’atmosfera funebre ammantata da...

patria puttana 0

Patria Puttana

Enzo Moscato con Patria Puttana offre un recital sul mondo delle prostitute e del loro rapporto con la città di Napoli durante il periodo della Seconda Guerra Mondiale. Ed è proprio l’Italia ad essere puttana, una delle peggiori, che si vende per avere un minimo di prestigio, di privilegi, per...


Notice: Undefined variable: font_family in /home/mhd-01/www.armadillofurioso.it/htdocs/wp-content/plugins/gdpr-cookie-compliance/moove-modules.php on line 282